Ruby & Pistacchio

3AA11C53-2BB2-4456-AEA4-8572701F9B88

Il cioccolato rosa è una delle novità più importanti degli ultimi anni: viene definito il quarto cioccolato perché si aggiunge ai tre cioccolati già conosciuti ed apprezzati: fondente, al latte e bianco.

Ha un buon contenuto di burro di cacao – circa il 47% – un aroma molto intenso di frutti rossi ed un gusto delicatissimo, del quale mi sono letteralmente innamorata: non potevo non inserire il ruby in una torta e soprattutto non abbinarlo al pistacchio! ❤

Le dosi sono per uno stampo da 22 cm di diametro ed un inserto da 18 cm di diametro.

CREMOSO AL CIOCCOLATO RUBY

  • 27 gr di Panna Fresca
  • 40 gr di Purea di Lamponi
  • 2 gr di Purea di Lime
  • 4 gr di Glucosio
  • 22 gr di Tuorli
  • 10 gr di Zucchero
  • 82 gr di Cioccolato Ruby Callebaut RB1
  • 2 gr di Burro cremoso
  • 1,5 gr di Gelatina

In un pentolino metto la panna, la purea di lamponi e di lime ed il glucosio e metto sul fuoco fino ad ebollizione.

Nel frattempo amalgamo tuorli e zucchero e li stempero con il composto a base di panna; porto tutto a 82°C.

Tolgo dal fuoco e verso sul cioccolato che avrò messo in un recipiente con i bordi alti.

Incorporo la gelatina e successivamente il burro ed emulsiono.

Verso in un contenitore e metto a riposare almeno per 12 ore con pellicola a contatto.

BISCUIT ALLA VANIGLIA

  • 43 g di farina di mandorle
  • 33 g di zucchero di canna
  • 10 g di albumi
  • 18 g di tuorli
  • ½ bacca di vaniglia Bourbon
  • 10 g di panna liquida al 35% di grassi
  • 8 g di zucchero semolato
  • un pizzico di sale
  • 35 g di burro fuso
  • 45 g di albumi
  • 18 g di farina debole
  • 1 g di lievito chimico
  • 5 g di zucchero di canna

In un recipiente mescolo la farina di mandorle, i primi 10 gr di albumi, la vaniglia, la panna, gli zuccheri ed il sale.

Successivamente aggiungo il burro fuso e la farina setacciata con il lievito.

Monto a neve gli ultimi 45 gr di albume ed aggiungo gradatamente i 5 gr di zucchero di canna; incorporo delicatamente questo composto a quello precedente.

Verso in uno stampo da 18 cm di diametro ed inforno in forno già caldo a 170° per circa 10 minuti.

In uno stampo da 18 cm di diametro creo due strati formati da biscuit e cremoso e metto in congelatore.

4DE52F9F-8A34-4C16-A4C3-095F37FD6802

BASE CROCCANTE AL PISTACCHIO

  • 60 gr di Farina di Grano tenero
  • 30 gr di Farina di Mandorle
  • 30 gr di Farina di Pistacchi
  • 60 gr di Zucchero di Canna
  • 60 gr di Burro (freddo di frigorifero)
  • Buccia di un Limone BIO grattugiata
  • 1 pizzico di Sale

Mescolo assieme le farine, gli zuccheri, il sale e la buccia del limone.

Aggiungo il burro tagliato a quadratini.

Mescolo rapidamente, facendo in modo da incorporare bene il burro.

Metto per mezz’ora in frigo; passato il tempo, “sbriciolo” l’impasto su una teglia che abbia un diametro di 20 cm.

Metto in forno caldo a 180º fino a che la superficie non sia dorata.

Sforno e lascio raffreddare su una gratella.

BAVARESE AL PISTACCHIO

  • 278 gr di Crema Inglese Classica
  • 75 gr di Pasta di Pistacchi
  • 7 gr di Gelatina
  • 278 gr di Panna Fresca semi montata

Metto la gelatina a reidratarsi in acqua freddissima.

Preparo il quantitativo necessario di crema inglese, la tolgo dal fuoco.

Aggiungo la pasta di pistacchi e la lascio raffreddare leggermente, aggiungo la gelatina e faccio raffreddare la crema  fin quasi a temperatura ambiente.

Incorporo delicatamente la panna semi montata.

Assemblo la torta versando i 2/3 della bavarese in uno stampo di silicone da 22 cm di diametro. Immergo l’inserto, aggiungo la restante bavarese e completo con la base croccante, che deve rimanere a filo del bordo dello stampo.

Congelo per almeno 6 ore; al termine della sosta in freezer, glasso, decoro e metto in frigorifero. Si consiglia di consumare dopo 6 ore circa.

378D89F2-613F-4BD0-BF6B-E3FDBBED9AC4

GLASSA A SPECCHIO AL PISTACCHIO

  • 83 gr di Acqua
  • 167 gr di Zucchero Semolato
  • 166 gr di Glucosio
  • 111 gr di Latte Condensato
  • 14 gr di Gelatina
  • 70 gr di Acqua (per reidratare la gelatina)
  • 84 gr di Cioccolato Bianco (35%)
  • 83 gr di Pasta di Pistacchio

Metto la gelatina a reidratarsi con la sua acqua che deve essere freddissima.

Verso gli zuccheri in un pentolino e porto alla temperatura di 103°.

Tolgo dal fuoco ed aggiungo il latte condensato e la gelatina reidratata che nel frattempo ho fatto sciogliere.

Verso tutto sul cioccolato tagliato in pezzi ed alla pasta di pistacchio.

Emulsiono fino a che la glassa è liscia e metto a riposare in frigorifero con la pellicola a contatto per almeno 12 ore

Versare l’acqua in una casseruola. Aggiungere i due tipi di zucchero e portare alla T di 103°C. Aggiungere la gelatina e il latte condensato; versare sul cioccolato ridotto in frammenti e unito alla pasta pistacchio. Mixare per un paio di minuti. Passare la glassa al setaccio. Coprire con pellicola a contatto e conservare in frigo per 12 ore.

La temperatura di utilizzo è di 29°.

Post Scriptum

La ricetta del cremoso al cioccolato rosa Ruby è tratto dal sito della Callebaut.

La ricetta della base croccante è di un corso che ho frequentato.

La ricetta della bavarese al pistacchio è tratta dal libro “Tradizione in Evoluzione” di L. Di Carlo.

La ricetta del biscuit alla vaniglia è di C. Grolet ed è tratta dall’articolo del blog I Dolci di Pinella – Vanille et Caramel e la ricetta della glassa a specchio al pistacchio è di M. Santin ed è sempre tratta dall’articolo del blog I Dolci di Pinella – Pistacchio di Maurizio Santin

 

 

2 Replies to “Ruby & Pistacchio”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: